Browsing Monthdicembre 2016

Nuova stagione, cambiano le gomme… e il guardaroba

Un video per spiegare, anche agli automobilisti meno attenti ed esperti, come e perché affrontare l’inverno con i pneumatici più adatti.

Dal 15 novembre su oltre il 30% delle strade italiane è scattato l’obbligo di circolazione con pneumatici invernali o con catene a bordo. Non è una novità, ma è un tema che vale la pena approfondire, perché non sono pochi gli automobilisti italiani che trascurano questo aspetto.
Legge a parte il tema del cambio gomme è importante per la sicurezza. Freddo, brina, umido, pioggia compromettono la circolazione. L’uso di gomme invernali grazie alla composizione della mescola del battistrada che reagisce chimicamente e al disegno costituito da fitte lamelle permette una migliore aderenza al suolo e una trazione ottimizzata.

Gli invernali si distinguono dalla marcatura M+S presente sul fianco del pneumatico e dall’eventuale ulteriore pittogramma Alpino (facile da individuare, un montagna a tre picchi con un fiocco di neve al suo interno) che attesta il superamento di un test di omologazione sulla neve.
Essendo progettate per dare il meglio nelle condizioni atmosferiche molto critiche (basse temperature, asfalto umido, bagnato o innevato) le gomme invernali sono indubbiamente più lente, aspetto che ha contribuito alla loro scarsa popolarità.
Una soluzione alternativa, valida soprattutto per chi abita in zone con strade soggette a queste ordinanze, ma non si spinge quasi mai in strade con condizioni limite, sono gli “all season”.
I pneumatici quatto stagioni rappresentano un compromesso adatto a chi durante l’anno percorre un numero limitato di chilometri, ma vuole risparmiare sul cambio gomme ed essere in regola con la legge.
Noi  per spiegare meglio queste tematiche assieme a Good Year e alla fashion blogger Maggie Dallospedale, abbiamo realizzato un breve video che trovate sul nostro sito (inserire link esatto) in cui in maniera ironica affrontiamo il tema del cambio gomme stagionale.